Atleta dell’anno, Montemurlo premia i suoi campioni

0
35

Grande festa domenica 8 dicembre, al centro sportivo “Paolo Nesti” di via Micca a Bagnolo, dove si è svolta la cerimonia di premiazione “Atleta dell’anno”, il gran galà dello sport, organizzato dal Comune di Montemurlo per celebrare i grandi campioni, gli atleti emergenti e le società sportive. Novità di quest’anno la premiazione degli educatori, tutti coloro che attraverso l’esempio e l’impegno quotidiano contribuiscono a diffondere i valori positivi della pratica sportiva soprattutto tra i bambini e i giovani. Montemurlo davvero una città di grandi campioni e di sportivi, basti pensare che l’amministrazione comunale in tutto nel corso della cerimonia ha consegnato oltre cinquanta targhe e tantissime altre medaglie agli atleti delle varie squadre premiate. Tantissime anche le discipline sportive rappresentate: calcio, volley, nuoto, pallamano, rugby, basket, arti marziali, corsa, pattinaggio, ginnastica ritmica, ballo, pesistica, snowboard paralimpico, handbike, ciclismo, motociclismo e tante altre ancora.

« Montemurlo è una città dello sport – ha detto il sindaco Simone Calamai durante il suo intervento – Oltre ai grandi testimonial, che portano in alto il nome di Montemurlo nelle maggiori competizioni a livello mondiale – penso all’argento di Marco Innocenti alle Olimpiadi di Rio 2016 o al campione del mondo di Moto 3, Lorenzo Dalla Porta – esiste un popolo di sportivi di tutte le età che praticano con regolarità e impegno varie discipline. Con l’Atleta dell’anno abbiamo mostrato e premiato questo modo così ricco e variegato. L’intenzione dell’amministrazione comunale anche per il futuro è quella di continuare a sostenere le associazioni sportive del territorio, investendo con forza sul miglioramento della nostra impiantistica. In particolare vorrei ricordare il lavoro sulla pavimentazione della palestra di Morecci e la realizzazione del nuovo campo coperto da beach volley al Nesti. Impianti dunque sempre più belli e sicuri dove praticare sport, dove crescere i campioni del domani, ma sopratutto dove socializzare e fare qualcosa di utile per il proprio benessere»

La cerimonia di premiazione, promossa dall’assessorato allo sport del Comune di Montemurlo, è stata intervallata dalle belle esibizioni dell’asd Corallo con la ginnastica ritmica, della palestra Universo con una dimostrazione di calisthenis (allenamento a corpo libero), con la palestra Mauax e l’esibizione di Cira Russo (la Mauax ha aderito al progetto “Autism friendly” e allena “ragazzi speciali”) e della palestra Mythos con il saggio di zumba che ha coinvolto atleti di tutte le età, con l’esibizione della squadra di pattinaggio artistica dell’a.p Primavera. La serata è stata presentata da Francesca Vattiata, con la partecipazione del presidente del Panathlon Prato, Massimo Becagli. A premiare i vari atleti che si sono alternati il sindaco Simone Calamai, l’assessore allo sport Valentina Vespi, il vice- sindaco Giuseppe Forastiero, l’assessore Alberto Vignoli, i consiglieri Alessio Papi, Alessandra Colzi, Rudj Baglioni.

«Oggi con L’Atleta dell’anno 2019 si è chiusa una tre giorni bellissima e partecipata che ha visto Montemurlo diventare una vera e propria città dello Sport. – ha detto l’assessore allo sport Valentina Vespi – Abbiamo voluto premiare i nostri campioni del mondo, gli atleti esordienti e gli educatori, coloro che con forza e determinazione seguono e trasmettono valori positivi ai nostri ragazzi che frequentano le numerose associazioni sportive che fanno vivere il nostro comune. Tutte le discipline, a testimonianza di un territorio che crede nello sport e nei suoi valori più importanti, impegno sacrificio e rispetto delle regole».

Ecco chi sono gli atleti e le società che sono state premiate dal Comune di Montemurlo

I grandi testimonial nel mondo dello sport “made in Montemurlo”: Jacopo Luchini, snowborder parilimpico di 29 anni, ha vinto una medaglia di argento e una di bronzo al Mondiale del 2019, un bronzo al Mondiale 2017, vincitore della Coppa del Mondo di snowboard cross nel 2019, un bronzo all’Europeo 2017; Emily Wahby 35 anni, già campionessa mondiale di Muay Thai e campionessa italiana di K1 e di full contact; Lorenzo Dalla Porta, 22 anni, nel 2012 ha vinto il campionato italiano velocità nella classe 125, vincitore del campionato spagnolo nel 2016 e nel 2019 campione del mondo di Moto3 è il toscano più titolato nella storia della due ruote; Marco Innocenti 41 anni, vincitore della medaglia d’argento nel double trap alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 (ieri assente per motivi familiari); Christian Giagnoni 43 anni, quattro volte campione del Giro d’Italia di handbike; Leonardo Mantelli, 23 anni, mediano di apertura della squadra di rugby Femi Cz Rovigo e Rugby Rovigo Delta (assente per motivi sposrtivi); Michel Galeotti 27 anni, vincitore nel 2019 del titolo italiano di biliardo a nove birilli; Christian Kouamè attaccante del Genoa della nazionale ivoriana, ha giocato con la maglia del Prato nella stagione 2015/2016(ha inviato un video messaggio); Desirèe Cocchi nel 2018 campionessa mondiale di pattinaggio artistico a rotelle nella specialità degli obbligatori, categoria junior.

Atleti esordientiCarlotta Poggini bronzo agli europei di pattinaggio artistico categoria cadetti, vice campionessa italiana in carica; Martina Risaliti,14 anni è nella nazionale di pattinaggio tra i cadetti azzurri e a soli 13 anni ha chiuso l’anno da vice campionessa italiana “allievi”; Eva Gori dell’asd Corallo 13 anni, conquista il bronzo al cerchio ai nazionali di ginnastica ritmica; Rachele Maccherini dell’Etruria Prato ha conquistato il terzo posto alle clavette ai campionati italiani di ginnastica ritmica; Matilde Marchionni società Etruria è campionessa di ginnastica ritmica primo posto al campionato nazionale di seconda categoria senior al cerchio e nastro; Ginevra Marchetti, 13 anni, ha conquistato tre medaglie d’oro ai campionati italiani di nuoto sincronizzato categoria esordienti.

Palestre private: Universo, Mauax,Mythos

Squadre: Montemurlovolley, Gispi Rugby Prato, Ambra Pallamano, Scuola Kung Fu Sanda,Montemurlobasket, Corallo, Jolly Montemurlo,Ginnasio.

EducatoriMassimo Bianchi (CGFS), Patrizia Iovine (asd Corallo),Marco Martorana (scuola Kung fu Sanda Team Martorana), Enrico Romei (Gispi Rugby), Paolo Giacco (kung fu),Carmine De Masi (running),Daniele Alfonsi (Vespa Club Montemurlo), Giovannangiolo Baldini (bocce- bocciofila Pietro Vanncci), Marco Pastacaldi (Montemurlo volley), Fabrizio Bottarelli (bocciofila Nuova Europa Oste), Alessio Bonaiuti (Montemurlo basket), Angelo Gianbalvo (Tai Chi), Mauro Nesi (ciclismo Ca Montemurlo), Moreno Baglioni (Asi Bagnolo), Riccardo Durgoni (Motoclub Montemurlo – la società la possibilità ai ragazzi dell’associazione Orizzonte Autismo di praticare questo sport), Federico Gardini (calcio Jolly Montemurlo), Nicola De Chierico (Csi), Maddalena Albano, preside dell’istituto comprensivo “Margherita Hack” di Montemurlo.