A Tavola va in scena il trofeo “Amici di Ambra”: fra calcio e solidarietà

0
42

Una serata fra sport, sociale, ricordo e solidarietà. Tutto questo rappresenta la quarta edizione del trofeo “Amici di Ambra”, il torneo di calcio dedicato alla memoria di Ambra Corsinovi, ragazza prematuramente scomparsa nel marzo del 2016. Giovedì 4 luglio dalle 21 al Martelli di Tavola scenderanno in campo quattro formazioni che daranno vita a un quadrangolare a scopo benefico. Per ora hanno dato la loro adesione lo Sporting Seano, due formazioni composte da calciatori del Tavola Calcio e probabilmente parteciperà pure il Carmignano (non ci sono limiti di età per i calciatori). L’evento è organizzato dall’associazione Amici di Ambra, nata per tenere vivo il ricordo della ragazza, in collaborazione col Tavola Calcio (si è mobilitato in prima persona il presidente Fernando Buffini). Il ricavato verrà destinato alla realizzazione della seconda borsa di studio chirurgo-oncologica data in collaborazione con l’Acoi, l’associazione chirurghi ospedalieri italiani, seguita dal dottor Sandro Giannessi dell’ospedale di Pistoia e da quello del Santo Stefano Francesco Feroci. Il bando sarà a livello toscano: la prima borsa di studio è stata vinta da un chirurgo donna di Pisa. Il torneo sarà con girone all’italiana. Poi a seguire le premiazioni e la maglia ricordo consegnata a ogni squadra. Da sottolineare come finora l’associazione Amici di Ambra abbia effettuato interventi per 120mila euro fra ambulanze, mezzi di trasporto per disabili, borse di studio e donazioni mirate a famiglie o persone con disabilità. “Interveniamo dove c’è bisogno – spiega Claudio Corsinovi – senza alcun tipo di limite”.